IUF logo; clicking here returns you to the home page.
IUF
Riunisce i lavoratori agroalimentari e del turismo di tutto il mondo


I dipendenti della società Cargill Seara del settore pollame sono in sciopero, in Brasile

Inserito nel sito UITA il 20-Nov-2008



photo



I dipendenti della Cargill – appartenente alla società Seara pollame – nello stato del Rio grande del Sud hanno dichiarato lo sciopero dall’10 novembre scorso, a causa delle provocazioni manifestate dalla direzione durante una sessione di negoziazione. Circa 2600 dipendenti – equivalenti al 90% degli addetti – hanno lasciato le catene di produzione quando la direzione ha proposto 10% di compenso salariare per un lavoro penibile e con delle condizioni non conformi alla salute. Normalmente il diritto del lavoro brasiliano prevede 20% di indemnità. La maggior parte dei dipendenti lavorano in una temperature di –12 gradi.

I sindacati chiedono una indemnità del 3% per gli addetti alla macellazione, che rappresenta solo il costo dell’inflazione nazionale, di lavorare 36 ore settimanali e di ridurre la cadenza di produzione con delle pause piu’ frequenti. Attualmente gli stipendi si limitano tra 466 e 660, della moneta locale (tradotti in dollari tra 202 et 288 mensili). Le donne impiegate nella fabbrica sono il 60% degli addetti di cui il 30% sono delle persone di origine tribale, i Teranas.

Mentre la direzione ha chiesto l’intervento della polizia e delle guardie giurate per far pressione sui dipendenti e costringerli di ritornare alla catena di produzione, la Confederazione Nazionale dei dipendenti dell’Agroalimentare (CONTAC), la STIA Sidrolândia, la FTIA-MS ed il sindacato locale dell’industria agroalimentare di Sidrolândia (SINDAVES) hanno fatto pressione per la riapertura delle negoziazioni.

Il 28 marzo 2007, un dipedente di 29 anni della stessa fabbrica di Cargill Seara Sidrolândia – Marcos Antônio Pedro – trova la morte dopo una caduta in un contenitore nel reparto refrigerazione. La direzione determina che il fatto é un suicidio e non intende risarcire l’accidente durante il lavoro (Clicca qui per sapere cosa é sucesso).