Home

Accordo fra la UITA e AccorInvest sulla lotta contro le molestie sessuali

17 September 2019 News
Versione stampabile

La UITA e la catena alberghiera francese AccorInvest hanno firmato un accordo sulle misure per la lotta alle molestie sessuali al lavoro.

L'accordo è stato firmato il 15 luglio a Parigi dalla Segretaria Generale Sue Longley e dall'Amministratore Delegato di AccorInvest John Ozinga. Riguarda tutte le persone impiegate dal Gruppo o che operano per conto di AccorInvest.

L'accordo stabilisce la politica di tolleranza zero sulle molestie sessuali e riconosce il ruolo indispensabile dei sindacati e della negoziazione collettiva per la loro eliminazione dai luoghi di lavoro. Una procedura dettagliata che tiene conto delle questioni di genere forma la base della sua implementazione, dalla prevenzione alle sanzioni.

AccorInvest afferma che "coinvolgerà le società che gestiscono i suoi stabilimenti per assicurare che i clienti siano informati, attraverso tutti i mezzi necessari, della politica di tolleranza zero contro le molestie sessuali e che contro di loro potranno esser presi provvedimenti che vanno oltre a quelli previsti dalla legge, inclusa l'espulsione, in seguito ad una denuncia di molestie sessuali fatta da un lavoratore, una lavoratrice o un/una cliente."

I progressi nella sua implementazione saranno valutati congiuntamente su base regolare.

È il primo accordo firmato dalla UITA in questo ambito dopo l'adozione nel giugno di quest'anno della Convenzione OIL 190 (articolo disponibile in inglese, in francese o in spagnolo) sull'eliminazione della violenza e delle molestie nel mondo del lavoro. La Convenzione riconosce esplicitamente che lavoratori e lavoratrici devono essere protetti da violenza e molestie da parte di soggetti terzi, inclusi clienti e fornitori di servizi.

AccorInvest è il più grande operatore di hotel a marchio Accor con circa 900 hotel in tutto il mondo, derivante da un accordo di esclusività. Tuttavia in futuro potrebbe possedere alberghi operanti con altri marchi.

"Studi mostrano che le molestie sessuali sono endemiche nel settore dell'ospitalità. Il riconoscimento di AccorInvest che i migliori risultati si raggiungono lavorando assieme è molto importante" ha commentato la Segretaria Generale della UITA Sue Longley.

L'Amministratore Delegato di AccorInvest John Ozinga ha detto "In quanto principale investitore e proprietario-operatore in Europa, è importante che il Gruppo abbia una posizione esplicita su questo argomento, che è pienamente in linea con l'approccio della nostra Carta Etica e della Responsabilità Sociale d'Impresa. Questo impegno è un fattore di progresso sociale e di miglioramento delle condizioni di lavoro dei nostri dipendenti."

Clicca qui per leggere l'accordo in italiano e in inglese (versione originale).