SIDEBAR
»
S
I
D
E
B
A
R
«
Giornata di Mobilitazione Internazionale dei Lavoratori di McDonald’s
June 12th, 2013 by Massimo

Lavoratori di McDonald’s di oltre 30 paesi hanno partecipato alla Giornata di Mobilitazione Internazionale organizzata il 6 giugno, per protestare contro le condizioni di lavoro a cui sono sottoposti numerosi lavoratori migranti in Pennsylvania – USA – presso alcuni ristoranti in franchising  del gigante dei fast-food.

L’associazione National Guestworkers Alliance si è unita alla protesta dei lavoratori migranti (clicca qui e qui per maggiori informazioni – in inglese) e insieme hanno deciso di organizzare la mobilitazione quando la casa madre, pur riconoscendo le violazioni, si è rifiutata di incontrare i lavoratori.

Le richieste erano:

1. che McDonald’s risarcisca i lavoratori di tutti i soldi dovuti, compreso quanto speso per il viaggio, straordinari non pagati e spese di alloggio indebite;

2. che i franchisee McDonald’s offrano impieghi a tempo pieno ai lavoratori negli Stati Uniti, che stanno soffrendo per contratti con troppe poche ore;

3. che McDonald’s riconosca i lavoratori migranti nei suoi ristoranti, firmi un accordo che garantisca i loro elementari diritti lavorativi, incluso l’impegno a non effettuare ritorsioni contro i lavoratori che tentano di fermare gli abusi;

4. che il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti protegga i futuri studenti che si iscrivono al programma J-1 impedendo al franchisee MCDonald’s Andy Cheung e all’agenzia di lavoro GeoVision di parteciapre a tale programma.

La UITA e i suoi affiliati hanno supportato la mobilitazione, organizzando numerose manifestazioni in differenti paesi:

Belgio:
–    La Fédération Générale du Travail de Belgique (FGTB HORVAL)

–    ACV-CSC (Voeding en Diensten)

Brasile:
–    Confederaçao Nacional dos Trabalhadores no Comèrcio e Serviços (CONTRACS)
–    Sindicato dos Trabalhadores em Gastronomia e Hospedagem de São Paulo e Região (SINTHORESP)

Egitto:
–    Egyptian Federation of Independent Trade Unions (EFIT)

Francia:
–    Confédération Française Démocratique du Travail (CFDT)

Gran Bretagna:
–    Unite the Union

Hong Kong:
–    Hong Kong Catering & Hotels Industries Employees General Union (CHIEGU)

India:
–    Hotel Employees Federation on India (HEFOI)

Indonesia:
–    Federation of Hotel, Restaurant, Plaza, Apartment, Catering and Tourism Workers’ Free Union (FSPM)

Irlanda:
–    Services Industrial Professional and Technical Union (SIPTU)

Nuova Zelanda:
–    Unite Union

Pakistan:
–    Pakistan Hotel, Restaurant, Club, Tourism and Catering Allied Workers (PHRCTCAWF)

Filippine:
–    National Union of Workers in Hotel, Restaurant and Allied Industries (NUWHRAIN)
–    Alliance of Progressive Labor (APL)

Corea del Sud:
–    Korean Federation of Private Service Workers’ Union (KFSU)

Tailanda:
–    IUF Poultry Workers’ Rights Network

Nicaragua, Repubblica Dominicana, Uruguay:
–    REL-UITA

Fotografie di altre mobilitazioni sono disponibili qui


One Response  
  • luciana writes:
    June 13th, 20138:53 pmat

    Ottimo lavoro!! Soprattutto perchè i giovani che lavorano rappresentano il futuro, ed è un pessimo futuro imparare a lavorare con queste condizioni. Il lavoro ha una sua dignità che non può essere così svilita soprattutto da un gigante che si vende come “possibilità” di realizzazione per i giovani. Forza forza!!


Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

»  Substance:WordPress   »  Style:Ahren Ahimsa